martedì 9 febbraio 2016

Shiro Cosmetics: collaborazione.

Come sapete bene ormai (chi mi legge almeno lo sa già!) vado sempre alla ricerca di nuovi marchi da provare e da farvi conoscere. In uno dei miei soliti viaggi sul "web" mi sono imbattuta in un marchio americano di makeup che produce, tutto fatto a mano, vegan e cruelty free makeup: il brand in questione è Shiro Cosmetics.
Shiro Cosmetics ha sede a Portland (Oregon) e qui produce la sua linea di makeup in piccoli batches per assicurare sempre prodotti di elevata qualità. Il brand propone costantemente nuovi prodotti molti dei quali ispirati a libri o film (come vedremo successivamente): i fondatori del marchio infondono il loro essere nerd nei propri prodotti dando vita a collezioni uniche ed affascinanti.

Nella foto soprastante potete ammirare ciò che ho ricevuto per questa collaborazione: mi è stata data la possibilità di esprimere le mie preferenze e scegliere alcuni prodotti da ricevere, mentre altri sono stati aggiunti a sorpresa insieme a quel lecca lecca all'uva handmade che vedete in foto (una piccola chicca made in USA che è stato piacevole divorare!). Come al solito la maggior parte dei brand oltreoceano si rivela molto più disponibile ed attenta (regalando piccole chicche e coccole inaspettate al consumatore) di tanti marchi italiani ed europei (ed ogni volta resto sorpresa piacevolmente da questo comportamento amichevole, tanto quanto amareggiata invece dal comportamento così restio dei brand italiani/europei). Veniamo al dunque ora: i prodotti che ho ricevuto sono tutti degli ombretti in polvere libera che, a mio parere, sono il prodotto di punta del marchio. 
I formati in cui è possibile acquistare ogni singolo ombretto sono tre:
- Sample Bag: il contenuto è approssimativamente 1/8 TSP (ovvero di un equivalente cucchiaino da tè, cioè circa 5 ml) al costo di 1$;
- Mini Jar: il contenuto è di 1 g al costo di 3,50$;
- Full Size Jar: il contenuto è di 2 g al costo di 6$.

Ho ricevuto in particolare 6 ombretti in Sample Bag: ognuno è contenuto in una bustina di plastica trasparente chiusa da un bollino adesivo su cui è impresso il nome dell'ombretto e l'INCI dello stesso. 
Gli ombretti ricevuti sono:
- Lingered in Twilight;
- Who Needs Reasons?;
- Constant Vigilance!;
- Gems Are Outrageous;
- Benhtos;
- If You've Got Enough Nerve.

Oltre a questi ho ricevuto poi altri 5 ombretti in jar. Ogni jar è trasparente con tappo a vite, manca il sifter protettivo ma al suo posto è presente un adesivo in plastica rimovibile e ricollocabile per evitare la fuoriuscita dell'ombretto, e al di sotto della jar è posto il solito adesivo su cui sono impressi nome ed INCI dell'ombretto. 
Le jar che fanno parte di specifiche collezioni hanno poi sul tappo superiore collocato un ulteriore adesivo con disegni che variano da ombretto ad ombretto e che identificano l'appartenenza di quel dato ombretto a quella data collezione.

Gli ombretti ricevuti sono:
- Too Old, Too Poor, Too Dangerous;
- All Kinds of Courage;
- Have a Biscuit, Potter:
- A Free Elf;
- The Red Gallows.

A proposito di collezioni particolari inizio col parlarvi degli ombretti che appartengono alla collezione Marauders, Mugwumps, and Muggles dedicata alla saga di Harry Potter. Sono un'accanita fan di J.K.Rowling e di questa saga che è stata (insieme alla trilogia del Signore degli Anelli) una colonna portante della mia adolescenza. Quando ho scoperto che Shiro Cosmetics aveva dedicato ad Harry Potter un'intera collezione sono stata mossa dall'irrefrenabile voglia di provarne qualche ombretto: ecco venir fuori il mio lato nerd condiviso con gli ideatori di questo brand! La collezione si compone (per quanto riguarda i prodotti per gli occhi) di ben 20 ombretti, di cui io ne ho testato 6.

- Constant Vigilancebronzo/dorato carico metallico - ombretto dedicato ad Alastor "Malocchio" Moody. 
Too Old, Too Poor, Too Dangerous: grigio taupe medio con bagliori lunari più chiari - ombretto dedicato a Remus Lupin;
- Have a Biscuit, Potter: verde smeraldo puro dal finish metallico - ombretto dedicato a Minerva McGranitt;
- All Kinds of Courage: profondo blu royal navy con riflessi shimmer verdi - ombretto dedicato a Neville Paciock;
- If You’ve Got Enough Nerve: rame/arancio metallico - ombretto dedicato a Ginny Weasley;
- A Free Elf: giallo senape dal finish matte - ombretto dedicato a Dobby;

Tutti gli ombretti sono estremamente scriventi con una sola passata ed altamente pigmentati. Gli ombretti con finish shimmer/metallico possono essere usati anche da bagnati e usati wet acquistano dei riflessi ancor più luminosi. Tutti questi ombretti (eccezion fatta per Have a Biscuit, Potter e All Kinds of Courage) sono Lip Safe e quindi utilizzabili anche sulle labbra. Essendo degli ombretti in polvere libera al momento dell'applicazione bisogna stare attenti al rischio di fall out, che viene in misura maggiore limitato se gli ombretti vengono prelevati ed applicati con pennelli umidi o imbevuti di soluzioni miscelanti apposite (io utilizzo usualmente la Mixing Solution di Kiko). Ad ogni modo la texture di questi ombretti è molto setosa e in quanto a durata sono dei campioni: applicati al mattino resistono (in ogni condizione e sulla mia palpebra dalla pelle normale) inalterati fino a sera quando li si strucca via!

Altro ombretto altra collezione. Quando sul sito ricercavo quali ombretti avrei voluto provare e mi sono imbattuta in The Red Gallows non ho esitato neanche un istante nello sceglierlo! E' il colore che cercavo da una vita: un bel bordeaux intenso con una punta di nero al suo interno che non lo fa virare verso il marrone e dal finish prettamente opaco. Questo ombretto appartiene ad una collezione (tutta vegana) realizzata da Shiro in collaborazione con un altro marchio, la Detrivore Cosmetics: la collezione si chiama The Blood Countess ed è dedicata al personaggio letterario di Elizabeth Bathory (storicamente ispirato ad una contessa realmente esistita).

Questo ombretto è davvero pigmentato: in foto lo vedete swatchato con una sola passata. Il colore è intenso e si stende in maniera omogenea senza lasciare chiazze di colore (nonostante sia un colore scuro). Si sfuma con facilità e la sua intensità è modulabile a piacere. E' un ombretto versatile il cui utilizzo sta bene con ogni colore di occhi: indossato da occhi castani/nocciola renderà lo sguardo più intenso e magnetico, su occhi invece verdi/azzurri esalterà le iridi di questi ultimi. La durata è la stessa degli ombretti precedenti.

Veniamo agli ultimi 4 ombretti che ho testato: tre di essi non appartengono a nessuna collezione in particolare mentre Lingered in Twilight appartiene ad un'altra collezione che mi ha rubato il cuore: la The Hobbit Collection, dedicata all'omonimo libro di J.R.R. Tolkien. La collezione è composta da 15 ombretti dalle colorazioni davvero particolari: Lingered in Twilight ha una base nera con in superficie dei riflessi metallici che vanno dal verde al blu ed è ispirata ai boschi al crepuscolo abitati dagli Elfi Silvani.
Gli altri tre ombretti invece sono:
- Gems are Outrageous: colore di base grigio/ bluastra con riflessi tuchesi/argentei;
 - Benthos: blu petrolio medio dal finish matte;
- Who Needs Reasons?: colore duochrome di base grigio chiaro con riflessi rosa superficiali.

Gli ombretti sia duochrome che shimmer/metallici hanno ciascuno dei diversi riflessi: nonostante Shiro produca tantissimi ombretti non ne troverete mai uno identico all'altro perché la loro peculiarità è quella di avere dei riflessi personalizzati che in combinazione con le differenti basi danno vita ad ombretti unici nel loro genere. Who Needs Reasons è un ombretto davvero peculiare e a seconda della luce che lo colpisce tira fuori sempre nuovi riflessi. Tutti e 4 gli ombretti hanno la stessa identica durata di ogni ombretto di Shiro Cosmetics, almeno su di me.
Eccovi qualche makeup occhi che ho realizzato utilizzando questi magnifici ombretti:

Who Needs Reasons su palpebra mobile.


All Kinds of Courage su tutta la palpebra mobile e Constant Vigilance! nella rima esterna inferiore.


Benthos nella piega e sulla palpebra fissa, Have a Biscuit, Potter sulla palpebra mobile e Too Old, Too Poor, Too Dangerous nell'angolo interno.


The Red Gallows nella piega, sulla palpebra fissa e nella rima esterna inferiore.

Non posso che consigliarvi l'acquisto di questi pigmenti: la qualità è eccelsa, così come la durata, e poi se desiderate possedere degli ombretti unici fanno proprio al caso vostro! I prezzi come avete visto sono davvero contenuti e le spese di spedizione per l'Italia ammontano a 12,95$, un prezzo non troppo alto ed onesto! Ringrazio Shiro Cosmetics per questa speciale collaborazione.

Testati e recensiti per voi, alla prossima review ;)

18 commenti:

  1. Ciao...ma che meraviglia che son questi ombretti specialmente quelli ispirati ad Harry Potter!!! Belli!!! Sai che concordo con te riguardo alle aziende straniere. Ho notato anche io che son molto disponibili, molto carine e gentili rispetto ad alcune italiane!!! Bellissimi i tuoi make up, soprattutto, i primi due *_*. Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non capirò mai perché molte aziende italiane soprattutto (ed europee in misura minore) non vogliano investire: restiamo indietro in ogni campo! Grazie mille sono contenta che i makeup ti siano piaciuti, questi ombretti fanno la maggior parte del lavoro *_*

      Elimina
  2. i tuoi make up occhi sono sempre favolosi e magici *.* buon carnevale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che sei dolce grazie <3 buon carnevale a te :)

      Elimina
  3. adoro le tue recensioni e tutta la passione che ci metti! belli i tuoi make up!baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore *_* sono felice di riuscire a far bene il mio lavoro: vedere che lo apprezzate mi riempie di gioia! :D

      Elimina
  4. Cavolo se sono belli !! Mi ricordi il nome del lilla cangiante ?

    RispondiElimina
  5. Alcuni ombretti sono veramente meravigliosi *-* soprattutto The Red Gallows e Constant Vigilance!
    Per ora non mi sono ancora spinta a chiedere collaborazioni, ma un giorno ammetto che vorrei farlo...noto che molti brand Italiani però non son per niente dell'idea di queste cose...proverò anche io a spulciare poi nel web >.< magari verrò a chiederti anche qualche consiglio :D
    Un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà un piacere aiutarti e se vorrai chiedere sono qui a tua disposizione :*
      Questi ombretti sono stati una vera scoperta! :D Si, molte aziende italiane non sono molto aperte verso questo tipo di marketing, o meglio lo sono ma con visuali molto più ristrette rispetto ai brand oltreoceano :)

      Elimina
  6. Sono davvero belli sia gli ombretti che i make up che hai realizzato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sisi.. grazie mille sei sempre gentilissima <3

      Elimina
  7. Ciao Flavia!!! Ma che belli questi ombretti, son super pigmentati!!!! Hai realizzato proprio dei bei makeup occhi, soprattutto quello color rame, mi piacerebbe riprodurlo:) un bacione e buona giornata!
    Kiaramakeup89

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Kiara :) Se lo riproduci fammelo sapere :*

      Elimina
  8. tutti favolosi e favolosi i make up realizzati da te

    RispondiElimina

Ciao lettore,
mi fa molto piacere sapere cosa ne pensi delle mie review: i commenti costruttivi sono sempre bene accetti!
Su, che aspetti?! Lasciami un commento per farmi conoscere la tua opinione, che per me è importante!
Grazie ed un abbraccio!
Flavia.