lunedì 16 novembre 2015

Tester per Beautytester.it: Pro Looks Palette "Stripped and Bare" di Makeup Revolution.

Nuova review dedicata alla recensione di un prodotto che mi ha inviato Beautytester.it, per il quale sono stata scelta come tester nel mese di Ottobre. Il prodotto in questione è la Pro Looks Palette "Stripped and Bare" di Makeup Revolution
Lo staff, sempre molto cordiale con me, ha deciso di inviarmi anche un'altra palette, la Liquid Powder Shadow Palette in Midnight Goddess di So Susan Cosmetics, poiché un ombretto di questa palette si era rotto e pertanto non poteva essere utilizzata ed inviata per i test in corso. 
Hanno pensato di regalarla a me invece di buttarla, consci del fatto che l'avrei sicuramente recuperata e ne avrei fatto buon uso: così è stato e trovo che i suoi colori siano davvero meravigliosi e con una buona scrivenza! Che dire di queste attenzioni che mi riserva lo staff: posso solo esserne onorata e ringraziare questo sito, i suoi admin e tutta la community!
Con questa palette ho potuto testare per la prima volta il marchio Makeup Revolution. E' un brand low cost amatissimo dalle beauty blogger e che spopola nel web: i suoi prodotti nella maggior parte dei casi traggono ispirazione da brand più famosi e si rivelano essere dei veri e propri dupe.
In questo caso la Pro Looks Palette "Stripped and Bare" non è riconducibile a nessun altro prodotto in fatto di colorazioni, anche se il formato è molto simile ad una palette di Too Faced.
Il packaging è in plastica nera con scritte dorate: semplice ed essenziale. 
All'interno troviamo nella parte superiore uno specchio mentre il corpo della palette si divide in 3 sezioni composte ognuna da 5 ombretti. In totale la palette contiene quindi 15 ombretti e un applicatore doppio in spugna.
Le tre sezioni sono cromatiche: nella prima troviamo le varie nuances riconducibili sommariamente all'oro, nella seconda quelle del viola e nella terza quelle del grigio. Gli ombretti sono coperti da un foglio in plastica su cui sono impressi i diversi nomi degli ombretti.

Nella prima sezione (a sinistra) troviamo:
- Layers: avorio panna (matte)
- Big Tip: champagne (shimmer)
- Dignity: malva chiaro (matte)
- Whipped: oro chiaro freddo (mettallico)
- Chain: oro scuro caldo (metallico)

Nella seconda sezione (centrale) troviamo:
- Strip me: avorio rosato (matte)
- Let Loose: rosa (shimmer)
- Get Loose: malva scuro (matte)
- Naked Nights: viola melanzana scuro (metallico)
- Super Cool: prugna con base nera e iridescenze viola (shimmer)

Nella terza sezione (a destra) troviamo:
- Dollar Bill: rosa carne (matte)
- Desired: bronzo scuro con base marrone (shimmer)
- Stripped All Day: nocciola (matte)
- H.O.T.: grigio piombo chiaro (metallico)
- Bare 2: grigio antracite (shimmer)
Gli ombretti, in linea generale, hanno quasi tutti una texture molto polverosa e sono poco scriventiI colori più scuri hanno una coprenza maggiore, ma anche una maggiore polverosità. Gli ombretti più chiari sono quasi del tutto trasparenti con una sola applicazione da asciutti, e vanno stratificati più e più volte per avere una coprenza quantomeno accettabile. Da bagnati acquistano naturalmente più intensità, ma in ogni caso non sono ombretti con un'elevata pigmentazione. Con ombretti come questi per ottenere dei risultati apprezzabili occorre utilizzare primer e ombretti cremosi come base che andranno a far durare di più gli ombretti e ad esaltarne i colori.
Una palette del genere per poter essere utilizzata così come è comporta una grande perdita di tempo per la realizzazione anche solo di un make up basico: gli ombretti vanno molto lavorati, vanno effettuate passate su passate che comportano anche un eccessivo fall out di prodotto. 
La durata, va da sé non è minimamente soddisfacente: se si utilizzano gli ombretti puri (così come sono da asciutti e senza basi o altri accorgimenti per aumentare la durata degli stessi) questi non resistono che due-tre ore.
Di seguito vi lascio gli swatches su braccio di tutti gli ombretti divisi per sezione: ogni colore è stato stratificato almeno 3-4 volte per ottenere una pigmentazione evidente.
Infine vi lascio tre proposte di make up realizzabili con questa palette, realizzata ognuna con una differente sezione della palette (in ordine destra, centrale, sinistra):



Come prima esperienza con il marchio Makeup Revolution devo dire che non mi sono trovata bene: certamente non consiglierei l'acquisto di questa palette. Se però non siete molto esigenti e dei colori blandi come questi possono esservi di aiuto nella realizzazione di make up non molto elaborati allora è una palette che potreste acquistare utilizzandone gli ombretti in aggiunta ad altri più pigmentati in vostro possesso. 
Ringrazio ancora una volta Beautytester!

Testata e recensita per voi, alla prossima review ;)

2 commenti:

Ciao lettore,
mi fa molto piacere sapere cosa ne pensi delle mie review: i commenti costruttivi sono sempre bene accetti!
Su, che aspetti?! Lasciami un commento per farmi conoscere la tua opinione, che per me è importante!
Grazie ed un abbraccio!
Flavia.