lunedì 30 marzo 2015

Chrimaluxe Minerals: collaborazione.

Altra collaborazione internazionale quella di cui vi parlo oggi! Vi presento un brand tedesco di make up 100% minerale: Chrimaluxe Minerals.
Questo brand produce make up minerale adatto ad ogni tipologia cutanea e i suoi prodotti contengono materie prime di ottima qualità: i loro cosmetici sono composti infatti da sottili polveri minerali non trattate chimicamente.
Diversi invece sono gli ingredienti che il brand non utilizza come:
- oli minerali e sostanze grasse;
- talco;
- conservanti;
- profumi;
-nanoparticelle.
E' poi un brand cruelty free (i prodotti di Chrimaluxe Minerals non sono testati sugli animali). Diversi sono i prodotti che questo marchio offre (per la maggior parte in polvere libera), tra cui fondotinta, correttori, blush, ombretti e rossetti, e diverse ed ampie sono le colorazioni in cui i prodotti sono disponibili.

Per questa collaborazione mi è stato possibile scegliere quali prodotti volessi testare ed io amando moltissimo i pigmenti per occhi ho scelto questi ultimi. L'azienda basandosi sulle mie preferenze ha scelto di inviarmi ben sei ombretti in polvere libera nel formato mini-size:
Il packaging di questi ombretti è molto semplice: delle piccole jar in plastica trasparente che lasciano intravedere il colore del pigmento che contengono con impresso sul tappo il logo e il nome del brand. 
All'interno si trova un divisorio di plastica (che può essere rimosso) con 5 piccoli fori che confina al di sotto di esso il pigmento libero poi di uscire, in piccole dosi, attraverso i suddetti fori. Ogni jar contiene 0,4 g di prodotto (nel formato full size i grammi contenuti sono 3).
Gli ombretti in polvere libera sono presenti in una quantità di colori smisurata: ben 106 colorazioni differenti. I finish in cui sono disponibili sono 3: matte, shimmer e brillanti/duochrome. Gli ombretti che ho ricevuto io fanno tutti parte di quest'ultima categoria. Vediamoli nel dettaglio:
74: Fucsia intenso con sfumature tendenti al Borgogna.
79: Borgogna scuro tendente al Marrone cioccolato.
80: Duochrome Viola/Lilla con satinature Indaco.
84: Duochrome Marrone Caldo dai riflessi verde acqua.
90: Azzurro/Indaco dalle sfumature verde chiaro.
94: Verde lime dai riflessi giallo-verdi.

E' difficile cercare di descrivere le colorazioni di questi ombretti essendo tutte cangianti e con varie iridescenze e riflessi propri dei colori duochrome. Ogni pigmento infatti a seconda della luce che lo investe appare con varie sfumature all'occhio umano, pertanto non è possibile dare una definizione assoluta sulle loro nuances. Vi mostro ad ogni modo gli swatches su braccio dei pigmenti prelevati con un po' di primer (in condizioni di luce artificiale):
Come si può vedere dalla foto, i colori di questi ombretti sono un qualcosa di assolutamente formidabile: hanno colori vividi e lucenti e la loro pigmentazione è molto intensa già da asciutti, tuttavia utilizzati con un primer liquido danno il meglio di sè. Bastano davvero pochissime quantità di prodotto per ottenere ottimi risultati e realizzare dei make up d'effetto. La durata di questi ombretti utilizzati senza l'ausilio di primer è sulle 6-7 ore. Il primer nel caso di questi ombretti è un prodotto ausiliario fondamentale, in primis perchè aumenta a dismisura la durata dei pigmenti (che resistono intere giornate al loro posto) facendoli meglio aderire alle palpebre e sulla pelle e non lasciando che le loro polveri si disperdano, in secundis perchè rendono i pigmenti più facilmente lavorabili (soprattutto nel caso di chi non è avvezzo all'uso di make up in polvere libera o non è un esperto utilizzatore degli appositi pennelli) e ne esaltano i magnifici riflessi che risplendono in tutta la loro luminosità. Le polveri in sè hanno una texture setosa, particolarmente leggera sulla pelle che non crea irritazione alcuna. Si stendono con una facilità estrema e non tendono ad infilarsi nelle pieghe degli occhi creando antiestetiche macchie. Per quanto riguarda il colore hanno un'intensità modulabile: essendo molto pigmentati basta davvero poco prodotto per avere colori pieni e corposi, pertanto se si desiderano colori più tenui bisogna sfumare con precisione le polveri. 

Con questi pigmenti si può dare libero sfogo alla fantasia: oltre che come ombretti possono essere utilizzati anche come eyeliner se usati in modalità wet. Grazie ai loro riflessi e alle loro particolari tonalità potrete realizzare make up estrosi o sofisticati: sta a voi utilizzarli al meglio! Per darvi qualche spunto vi lascio un make up occhi realizzato utilizzando il pigmento Verde Lime nella rima esterna inferiore dell'occhio:

Ringrazio l'azienda Chrimaluxe Minerals per questa collaborazione e vi invito a dare un'occhiata sul loro sito ai diversi prodotti che propone: troverete sicuramente l'ombretto più adatto a voi tra i 106 disponibili o qualche altro prodotto perfetto per i vostri make up!

Testati e recensiti per voi, alla prossima review ;)

mercoledì 25 marzo 2015

Idun Minerals: collaborazione.

Sono lieta stamane di presentarvi un'altra collaborazione, di cui vado molto fiera. Questa collaborazione mi ha resa doppiamente felice: in primis perchè continuo a collaborare con brand provenienti da tutto il mondo, in secundis perchè adoro i brand che producono make up minerale

Oggi ho il piacere quindi di presentarvi IDUN Minerals
IDUN Minerals è un brand di origine svedese che produce make up minerale di alta qualità e all'avanguardia. I prodotti di IDUN Minerals sono pensati per ogni tipologia cutanea e per limitare il rischio di allergie; sono prodotti costituiti al 100 % da minerali altamente purificati e non contengono nè nickel nè cromo. Se ciò non bastasse, nella formulazione di questi prodotti non troverete:
- talco;
- siliconi;
- parabeni;
- fragranze;
- ossicloruro di bismuto;
- nanoparticelle.
Tutti i prodotti svolgono un'azione lenitiva e protettiva della cute: il risultato è una linea di make up che rispetta la pelle e le sue naturali funzionalità, lasciandola libera di traspirare e non occludendone i pori. Troviamo inoltre un filtro solare naturale che previene l'invecchiamento cutaneo precoce e funge da scudo contro gli effetti dannosi dei raggi solari. 
IDUN Minerals ha creato una linea che comprende tutti i prodotti necessari per realizzare un make up completo: correttore, fondotinta, cipria, blush, bronzer, terra, matite kajal, matite per sopracciglia, ombretti, mascara, eyeliner, rossetti e lucidalabbra. Oltre a ciò è presente anche una linea di pennelli più l'apposito detergente per la loro pulizia.
Dopo avervi presentato in linea generale le formulazioni dei prodotti passiamo al loro packaging e che dire, anche l'occhio vuole la sua parte
I prodotti di IDUN Minerals hanno un packaging che colpisce subito l'occhio e cattura l'attenzione: ogni confezione è estremamente raffinata ed elegante e su ognuna di essa è presente una raffigurazione dell'artista Patrizia Gucci (cognome famoso il suo che svela subito la parentela con il fondatore del brand omonimo). Figura rappresentata è quella di Idun, la dea scandinava emblema dell'eterna giovinezza e della bellezza eterea a cui il brand si ispira per i propri prodotti. Questi utlimi sono così belli a vedersi e anche ad usarsi: sofisticati e lussuosi esternamente, pregiati e appetibili qualitativamente.
Vi mostro ora i prodotti che ho avuto il piacere di testare:

Palette Norrlandssyren:
Esterno
Interno
Questa palette contiene quattro ombretti con impressa su ogni cialda una mela, simbolo della giovinezza. La mela assume poi un significato anche più pragmatico: quello della sostenibilità ambientale. Per ogni  prodotto acquistato infatti IDUN Minerals pianta un albero da frutto laddove ve ne è bisogno. Gli ombretti hanno tutti un'ottima scrivenza, sono molto pigmentati e presentano delle iridescenze al loro interno, quasi fossero dei colori duochrome. Questo finish iridato è dovuto in particolar modo alla presenza nella formulazione degli ombretti della mica che conferisce agli ombretti queste particolari sfumature cangianti con la luce. Le colorazioni degli ombretti sono le seguenti:
- Cipria dal sottotono caldo, con finish shimmer: dona luce al make up occhi ed è quindi perfetto per essere utilizzato sotto l'arco sopraccigliare e nell'angolo interno dell'occhio rispettivamente come illuminante e punto luce. 
- Rosa dalla finitura opaca: un ombretto "jolly" che è possibile utilizzare in svariati modi come ombretto da sfumatura, per esempio, grazie al suo finish opaco o come ombretto da stendere sulla palpebra mobile per rendere lo sguardo più aperto. 
- Marsala: il colore dell'anno, così caldo da essere utilizzato da solo come protagonista unico di un make up occhi intenso o da sfumare ad altri ombretti per dare maggiore profondità allo sguardo. 
- Viola melanzana: un colore che esalta a meraviglia ogni iride e grazie alle iridescenze risulta essere molto cangiante a seconda della luce che lo investe donando tridimensionalità al trucco e allo sguardo. 

Eccovi gli swatches su braccio di questi meravigliosi ombretti, utilizzati in modalità wet:
Questi ombretti hanno una texture poco polverosa e sono molto facili da lavorare in modalità wet, modalità che esalta alla perfezione le loro tonalità. Da asciutti la resa è comunque buona, ma da bagnati aumenta a dismisura e gli ombretti danno il meglio di sè con le loro sfumature cangianti che vengono amplificate. La pelle non si accorge quasi della loro presenza dal momento che texture e formulazione degli ombretti sono così leggere. Durata ottima e INCI altrettanto ottimo, ve lo riporto: Mica, Kaolin, Octyldodecyl stearoyl stearate, Caprylic/capric triglyceride, Zinc oxide, Silica. +/-: CI77891, CI77491, CI77499, CI75470, CI77510
Questa è, a parer mio, una palette molto versatile capace di esaltare lo sguardo e donare a quest'ultimo una luminosità senza pari, davvero estrema in poche e semplici pennellate. 
Vi allego anche le foto di un make up occhi realizzato con questa bellissima palette:


Eyeliner Jord:

Il secondo prodotto che ho avuto modo di testare è l'Eyeliner Jord. Il colore di questo eyeliner è un marrone nè troppo scuro nè eccessivamente chiaro; il nome "Jord" significa letteralmente "Terra", ed è proprio questa la definizione più azzeccata per questa colorazione. Vi allego lo swatch su mano dell'eyeliner sia sfumato sia nel suo tratto netto:
Dal packaging essenziale (in platica nera con scritte argentate), troviamo ad un'estremità la punta dell'eyeliner vero e proprio e all'altra un pratico sfuminoIl prodotto ha una punta autotemperante molto sottile, cosicché è molto semplice creare delle linee definite e precise. Se si vogliono invece realizzare dei tratti meno intensi e più morbidi è possibile sfumarli grazie all'apposita gomma.
La durata di questo eyeliner è poi superba: riesce ad eguagliare la lunga durata di un eyeliner con formulazione waterproof, restando inalterato al suo posto giornate intere senza necessità di ritocchi ulteriori. Vi riporto anche l'INCI del prodotto: C10-18 triglycerides, Microcristallina cera, Caprylic/Capric triglyceride, Hydrogenated cottonseed oil, Ceresin, Mica, Tocopherol, Ascorbyl palmitate, CI 77499, CI 77491, CI 77492, CI 77891
Segue una foto dell'eyeliner applicato:

Correttore Raps:

Raps è un correttore per nascondere le occhiaie ed eventuali imperfezioni cutanee (rossori, macchie, segni dell'acne e del tempo) e si basa sulla riflessione della luce. In tal modo copre ed illumina allo stesso tempo. E' un correttore in penna dal packaging esterno argento lucido con scritte nere. Il packaging, al di là dell'aspetto esteriore, è davvero interessante e funzionale: il correttore infatti presenta ad un'estremità una sorta di pulsante che deve essere ripetutamente premuto per la fuoriuscita del prodotto (in tal modo il prodotto viene predosato e se ne evitano sprechi inutili); il prodotto fuoriesce poi dall'altra estremità passando attraverso una serie di setole che rilasciano il prodotto direttamente sulla pelle. Le setole formano una specie di pennello cosicché è possibile applicare il prodotto direttamente sul viso, e solo successivamente tamponarlo e sfumarlo meglio con i polpastrelli delle dita.
Nella sua formulazione sono presenti degli ingredienti davvero delicati come l'Olio di Jojoba e la Vitamina E, che offrono alla pelle la giusta cura e nutrizione, e l'Estratto di Thè Verde, un naturale antiossidante. Vi riporto l'INCI completo del prodotto: Isononyl isononanoate, Polybuten, Silica, Silica dimethyl silylate, VP/Hexadecene copolymer, Zea mays germ oil, Polyethylene, Stearyl beeswax, Behenyl beeswax, Simmondsia chinensis oil, Tocopheryl acetate, Phenethyl alcohol, Camelia sinensis leaf extract, Caprylyl glycol, +/- C.I. 77891, C.I. 77492, C.I. 77491, C.I. 77499
Per quanto riguarda la colorazione, questa vira verso il giallo ed è perfetta per pelli dal sottotono caldo. In italiano il nome di questo correttore è "Narciso": effettivamente il suo colore è tendente al giallo, molto vicino ai toni del beige, un colore delicato come lo è il fiore in questione. Vi mostro lo swatch su braccio:
La sua texture è a metà tra il liquido e il corposo, si assorbe in poco tempo ed è molto leggero sulla pelle. Un velo sottile ma coprente che si uniforma per bene con l'incarnato levigandolo ed occultando le imperfezioni presenti. Un'altra nota positiva è rappresentata dal piacevolissimo e gradevole odore, caratteristica che ho ritrovato per la prima volta in un correttore. 
Vi lascio una foto comparativa fra il prima e il dopo dell'applicazione del correttore in cui si può ben vedere come il prodotto faccia il suo lavoro a meraviglia:

Ho trovato questi prodotti davvero eccezionali, in particolar modo ho apprezzato tanto il correttore per la piacevole sorpresa sulla sua profumazione e la palette per i colori duochrome. I tre prodotti ricevuti sono tutti validissimi e la loro alta qualità si tocca con mano quindi non posso che consigliarvene l'acquisto :) 

Ringrazio davvero di cuore IDUN Minerals per questa opportunità: spero in futuro di poter conoscere ancora meglio questo brand e di poter provare altri nuovi prodotti. 

Testati e recensiti per voi, alla prossima review ;)


lunedì 23 marzo 2015

Review: Nail Rebuilding Protein di Barielle.

Nuova review per voi! Stavolta vi parlo di un prodotto per la cura delle unghie che ho vinto al primo giorno del Barielle Natural Nail Care Contest , un concorso indetto dall'omonimo brand Barielle sulla loro pagina Facebook ufficiale nel mese di febbraio. Lasciatemi presentare prima di tutto quest'azienda e poi vi parlerò del prodotto vinto. 


Barielle è un brand americano distribuito in Italia dall'azienda Nailevo
Marchio da oltre 30 anni leader nella cura di unghie naturali, mani e piedi, Barielle è un brand prestigioso a livello mondiale noto per aver creato una serie di prodotti capaci di rendere le unghie naturali più belle, forti e sane. E' stato inoltre il primo brand ad aver attuato una filosofia 3-free: le formulazioni dei prodotti Barielle sono infatti prive di Formaldeide, Toluene e DBP, sostanze chimiche che sono risultate essere nocive per la salute. Barielle ha scelto invece di includere delle sostanze naturali funzionali nei propri prodotti quali la cheratina, le proteine, le vitamine, gli oli essenziali e i fitoestratti.
La gamma dei prodotti di Barielle si è ampliata notevolmente in questi ultimi anni includendo varie creme e trattamenti specifici dai risultati veloci ed efficaci ed una linea di smalti, la Shades by Barielle”, che si arricchisce stagione dopo stagione di nuove nuances.  Qualunque sia il problema specifico che affligge le nostre unghie, Barielle ha la soluzione più giusta ed il prodotto più adatto ad ognuno di noi. Avete unghie fragili e deboli? o striate e macchiate? che tendono a sfaldarsi o che non riescono a crescere abbastanza velocemente? Barielle ha una risposta per ogni vostro problema! 

Veniamo ora alla descrizione del prodotto, il Nail Rebuilding Protein, che ho ricevuto in base al problema che interessava le mie unghie. 
L'utilizzo frequente di smalti aggressivi (contenenti sostanze chimiche tossiche che a lungo andare rovinano le unghie) e la mancanza soprattutto nel periodo invernale di un adeguato apporto di vitamine hanno contribuito a rendere le mie unghie a poco a poco sempre più fragili e tendenti a spezzarsi facilmente. Desideravo quindi avere unghie più forti e resistenti, che non si scheggiassero al minimo urto o movimento. L'esperto team dei professionisti di Barielle è venuto subito in mio soccorso, dopo aver esaminato la mia richiesta e la mia situazione, consigliandomi il Nail Rebuilding Protein. 

Questo prodotto consiste in delle Proteine liquide ristrutturanti per unghie e si configura come un trattamento in grado di ridar vita ed una solida struttura alle unghie sottili ed estremamente delicate. Il prodotto va a ricostruire le lamine ungueali (ovvero le unghie vere e proprie) che presentano delle lesioni rinforzando il loro "scheletro", la loro struttura portante. Il Nail Rebuilding Protein è un flacone contenente 14,8 ml di prodotto e il suo costo è di 16 €. Il contenuto ha un colore giallo tenue ed opaco, torbido, ed un odore forte e pronunciato. L'applicatore ha dimensioni medio-standard e riesce in una sola passata a fornire un'adeguata passata di prodotto sull'unghia. 
Per quanto riguarda la formulazione del prodotto, gli ingredienti chiave sono costituiti dalla Vitamina E e dalle Proteine idrolizzate del grano. Le proteine svolgono un'azione ristrutturante e rinforzante, la Vitamina E un'azione nutritiva. Eccovi anche l'INCI del prodotto:
ETHYL ACETATE, BUTYL ACETATE, ALCOHOL DENAT (SD ALCOHOL-40B), NITROCELLULOSE, ADIPIC ACID/NEOPENTYL GLYCOL/TRIMELLITIC ANHYDRIDE COPOLYMER, ISOPROPYL ALCOHOL, TRIMETHYL PENTANYL DIISOBUTYRATE, TRIPHENYL PHOSPHATE, SUCROSE BENZOATE, CAMPHOR, ETOCRYLENE, ACRYLATES COPOLYMER, STEARALKONIUM BENTONITE, CALCIUM PANTOTHENATE, HYDROLYZED WHEAT PROTEIN, TOCOPHERYL ACETATE, DIMETHICONE, CI 60725 (D&C VIOLET #2), CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE).
Per quanto riguarda il suo utilizzo, non c'è niente di più semplice! Innanzitutto il prodotto va applicato sulle unghie pulite e al naturale (prive di basi o altri smalti applicati). Per iniziare il trattamento occorre utilizzarlo dalle 2 alle 3 volte la settimana, senza rimuovere le passate di prodotto precedenti e soprattutto senza applicare al di sopra di esso alcuno smalto o topcoat. Affinchè il trattamento dia i suoi primi frutti è necessario effettuare questa nails routine per almeno 3 settimane di fila. In seguito si potrà interrompere questa prassi e utilizzare il Nail Rebuilding Protein solo come base prima della manicure settimanale.

Per quanto riguarda la mia esperienza personale devo dire che ho notato, in queste tre settimane di trattamento, dei buoni cambiamenti nella struttura delle mie unghie. Qui potete vedere come le unghie appaiano: visibilmente sane, più forti e lucide all'aspetto. 
I cambiamenti però non sono stati del tutto sostanziali: qualche unghia, più fragile delle altre, ha continuato a cedere (qualche estremità si è lesionata spezzandosi e sfaldandosi). Personalmente credo che le mie unghie necessitino ancora di qualche altra settimana di trattamento per rinforzarsi a dovere. Tuttavia, in linea generale, il corpo dell'unghia è notevolmente più forte e compatto e, con mia sorpresa, anche dalla superficie più omogenea e liscia! Continuerò questa nails routine utilizzando il prodotto una volta a settimana, prima della stesura dello smalto, fiduciosa in risultati ancora migliori. 

Ringrazio Barielle per avermi donato il trattamento ideale per le mie unghie, contraddistinto (così come tutti gli altri prodotti di Barielle) da un'elevata qualità e sicurezza. 


Testato e recensito per voi, alla prossima review ;)

sabato 21 marzo 2015

W7 Cosmetics: collaborazione parte II.

A dicembre scorso vi ho recensito alcuni prodotti del brand inglese W7 Cosmetics (qui trovate la review precedente):  chi ha già letto la prima recensione si ricorderà che non ero rimasta per nulla soddisfatta dei prodotti testati, avendoli trovati scadenti in qualità e packaging. Oggi sono qui nuovamente a parlarvi di questo marchio, in quanto l'azienda, dopo aver letto la mia review, ha voluto inviarmi altri prodotti da testare (per vedere se la mia opinione potesse cambiare in merito e darmi così una "seconda chance"). Ecco cosa ho ricevuto stavolta:
Questi prodotti, rispetto a quelli ricevuti in precedenza, hanno già una marcia in più: il loro packaging è decisamente più appetitoso e ricorda, in taluni casi, alcuni prodotti di make up più famosi (in certi casi il packaging è quasi del tutto similare). Detto ciò passo ora a descriverveli uno ad uno:

Eye Colour Palette "In The Night":
Fronte
Retro
Packaging appariscente per questa palette occhi dal contenitore in latta e dai colori sgargianti: un viola acceso con scritte in rilievo dorate. Sul retro invece troviamo, oltre alla lista di ingredienti che compongono il prodotto e al PAO (18 mesi), una schematizzazione degli ombretti che saranno presenti all'interno, ognuno con un proprio nome.

Interno
La palette si compone di 12 ombretti in polvere compatta declinati in varie tonalità aventi come filo conduttore lo spettro di colori del viola. Da sinistra verso destra abbiamo: rosa pastello, rosa caldo tendente al bronzo, grigio chiaro, lilla, mauve, viola acceso, viola scuro, rosa acceso, borgogna, rosa chiarissimo, grigio antracite e nero. Troviamo inoltre un pennello doppio, con un applicatore in spugna ed uno in setole. Gli ombretti hanno tutti un unico finish: shimmer / metallizzato. Una volta applicati realizzano un effetto estremamente luminoso e brillante. Per quanto riguarda la loro texture è polverosa al punto giusto (tale da non lasciare residui sul viso al momento del loro utilizzo sugli occhi). Vi mostro ora gli swatches su braccio degli ombretti:
Dry

Wet
Da quello che si può vedere in foto, gli ombretti hanno tutti (i colori scuri in particolar modo) una buona pigmentazione già da asciutti, da bagnati poi la resa aumenta in maniera visibile. Per quanto riguarda la durata, anche questa è molto buona: gli ombretti durano per moltissime ore intatti. 
La palette, infine, ha un costo di circa 14 €. E' una palette molto versatile e di media qualità che ho apprezzato particolarmente (la considero il "pezzo forte" fra tutti i prodotti di questo marchio che mi sono stati inviati).

Absolute Lashes Mascara:
E' uno dei mascara più costosi del brand (circa 9,60 €) e quindi uno dei suoi mascara di punta. Il packaging ricorda spudoratamente quello del più famoso mascara They're Real! di Benefit. L'analogia mi sembra però davvero poco azzeccata. Testando questo mascara l'ho trovato davvero secco: ha una texture davvero poco fluente e non si riesce a prelevare molto prodotto vista la sua estrema secchezza. Lo scovolino è standard e di per sé non è male, se non fosse che non riesce ad esaltare le ciglia a dovere. 
L'applicatore riesce a separare bene le ciglia e a dar loro una propria definizione facendo apparire lo sguardo più pieno, tuttavia al di là di questo non si vede alcun effetto lunghezza o volume (complice il fatto della texture secchissima). Va da sé che la durata non è affatto soddisfacente: quel poco di prodotto che si riesce ad applicare non dura che un battito di ciglia! Ne esiste (fortunatamente!) un'unica variante di colore: la Blackest Black, in nero. Infine il profumo non è nemmeno dei migliori. In definitiva, ecco un altro prodotto che si aggiunge alla lista dei bocciati per W7 Cosmetics.

Waterproof Brow Pen "Just Brows":

Quando ho visto che tra i prodotti ricevuti c'era questa penna per sopracciglia sono rimasta piacevolmente colpita perchè stavo giusto cercando un prodotto del genere per riempire e definire al meglio le mie sopracciglia. Era una categoria di prodotto che mi interessava provare perchè ne stavo valutando un possibile e futuro acquisto. Tuttavia, almeno dopo l'esperienza negativa avuta con questo prodotto, ho cambiato idea e scartato l'ipotesi di acquistare un prodotto del genere. Vi spiego subito perchè. Innanzi tutto essendo un pennarello per sopracciglia le nuances in cui questi prodotti sono disponibili sono davvero poche e poco adattabili alle diverse colorazioni naturali delle sopracciglia di ognuno. La tonalità che ho ricevuto io, ad esempio, è più chiara rispetto al mio colore naturale. E' un color caffè tostato, troppo artificiale anche per qualsiasi altra tonalità di sopracciglia naturali che tendono al castano. Uno dei rischi che si incorre nell'utilizzo di un pennarello per sopracciglia, oltre al non azzeccare il colore giusto, è alla fine, utilizzandolo, ottenere un look poco naturale che salta subito all'occhio per la sua visibile artificiosità. 
Ma tornando al Waterproof Brow Pen "Just Brows" di W7 Cosmetics, questo ha anche una scrivenza indefinita: il tratto è poco marcato e va via passandoci sopra un dito (la formula waterproof non fa per nulla il suo dovere insomma).  Il colore si elimina quasi da solo anche se si fanno più passate sullo stesso punto. La scrivenza e la durata in sostanza sono pessime. L'applicatore in feltro non è male, anzi riuscirebbe anche a far bene il suo dovere delineando e definendo le sopracciglia con piccoli tratti; tuttavia la scrivenza non glielo permette. Eccovi uno swatch su mano di questa penna per sopracciglia:
Il prodotto viene venduto ad un prezzo di circa 4 € ed è disponibile in due varianti: oltre a questa marrone esiste anche nella tonalità nera (che trovo ancora meno adattabile di quella che ho ricevuto io). Ennesimo prodotto no.

Blush Chunky Cheeks "New York":
Questo blush ha un pack molto semplice, ma d'effetto: in plastica colorato rivela il colore del blush contenuto all'interno. E' disponibile in 4 varianti di colore, ognuna con il nome di una capitale. Quello che ho ricevuto io è la versione "New York", un rosa a metà tra il corallo e il bubblegum
Il blush è nel comodo formato di stick, pratico per essere sempre portato in borsa. Può essere applicato o con le mani o direttamente dallo stick. La sua texture è in crema e dona alle guance un bel tocco di colore. Il finish è modulabile: si può così dare alle guance un semplice velo di colore o una colorazione più intensa a seconda dei gusti. Il prezzo va ad aggirarsi sulle 6,80 € circa. Eccovi uno swatch su mano di questo blush:
E' un prodotto molto comodo e dal facile utilizzo, con una texture piacevole al tatto. Complessivamente è un prodotto base da avere sempre dietro per i ritocchi dell'ultimo minuto: promosso a pieni voti.

Questa la mia seconda esperienza con W7 Cosmetics: rispetto alla volta precedente devo dire che la mia opinione è leggermente migliorata, anche se non eccessivamente. Sono più i prodotti che si fanno ricordare per le loro caratteristiche negative che non quelli dalle caratteristiche positive. Il brand dal punto di vista del packaging dei prodotti ha delle belle referenze, alcune davvero piacevoli alla vista, tuttavia credo debba ancora trovare una sua strada e prendere meno ispirazione da brand più famosi e di più alta qualità. E proprio su quest'ultima deve puntare maggiormente, a mio avviso: un aumento della qualità è necessario a meno che il brand non desideri rimanere a vita nella schiera dei brand low cost e di medio-bassa qualità. Questo è tutto! 

Grazie ancora a W7 Cosmetics per questa seconda opportunità!

Testati e recensiti per voi, alla prossima review ;)

mercoledì 18 marzo 2015

Review: Blush HD di Make Up For Ever.

Ciao ragazze! Chi mi segue sulla mia pagina FB saprà di certo che ho vinto, circa due settimane fa, il mio primo giveaway indetto da Le amiche del blush e come premio ho ricevuto il Blush HD di Make Up For Ever. Ho avuto modo di testarlo ben benino e sono pronta ora a parlarvi di questo prodotto.
E' il primo prodotto che provo di MUFE, brand abbastanza costoso. I prezzi così esosi sono comunque giustificati da un'alta qualità dei prodotti. Il blush in questione appartiene ad una linea di MUFE chiamata HD, ovvero "High Definition", creata con lo scopo di creare una base viso impeccabile, perfetta e leggera ed il più naturale possibile. 

Packaging: Il pack del prodotto è molto semplice. Troviamo infatti il blush alloggiato in un semplice contenitore tondo di plastica nera con scritte bianche e un'apposito specchietto circolare molto pratico per i ritocchi fuori casa. 

Quantità prodotto / Prezzo: La confezione ha dimensioni davvero ridotte e contiene al suo interno 2,8 g 
di prodotto per un prezzo di € 30,50 (acquistabile da Sephora).
Formulazione / Texture: Questo blush è in crema ed ha una consistenza molto piacevole al tatto, per nulla appiccicoso sulla pelle. Si fonde completamente con la cute creando il tipico effetto bonne mine, ovvero gote rosate in salute, ed ha una texture leggera e quasi impercettibile, "seconda pelle". 

Colorazione: Di questo blush, disponibile in molte varietà di colore, ho ricevuto la versione 330 "Rosy Plum", un rosa tenue che si fonde perfettamente col colore del mio incarnato medio-chiaro. 

Eccovi uno swatch su mano del blush:
Finish: Questo blush non contiene, come la maggior parte dei blush in polvere, delle perlescenze al suo interno. E' completamente opaco ma una volta steso sul viso riesce comunque a rendere quest'ultimo luminoso e radioso, ma non scintillante (un effetto quest'ultimo che detesto). Il suo finish è così molto naturale e piacevole: in più grazie alla polvere di silice e alla mica sintetica contenute realizza sul volto un effetto soft focus, diffondendo uniformemente la luce.

Applicazione: Essendo un prodotto in crema è sconsigliato utilizzare l'apposito pennello per blush per applicarlo, o meglio è preferibile il suo utilizzo solo successivamente. Conviene infatti prelevare il prodotto con le dita e stenderlo dapprima con i polpastrelli (in modo tale da dosarne le quantità per scegliere se avere una colorazione più o meno intensa) e poi sfumare bene col pennello il blush su gote e zigomi. La sua texture in crema permette di dosare la quantità di prodotto opportuna e di modulare l'effetto finale che si intende realizzare.

Eccovi infine una foto in cui potete vedere il blush applicato:
Sono rimasta davvero colpita dalla qualità del prodotto: è il primo blush che mi soddisfa appieno e il suo segreto credo proprio stia nella sua texture malleabile e fondente, quasi impalpabile: una volta applicato non lascia macchie di colore sparse sul viso e lo colora naturalmente. 

Ringrazio davvero di cuore Le amiche del blush per avermi fatto scoprire questo prodotto e avermi dato la possibilità di provare questo brand per la prima volta.

Testato e recensito per voi, alla prossima review ;)

venerdì 13 marzo 2015

BeautyTester: prova prodotto - n°2.

Buon pomeriggio ragazze :) Oggi vi recensisco un prodotto fantastico! 
Grazie a BeautyTester sono stata scelta nuovamente per un test prodotto questa volta speciale ed unico nel suo genere riservato solo ad alcune utenti: BeautyTester ha deciso di premiare me e così ho avuto modo di provare il Lipglass Russian Red di Mac Cosmetics.
E' il mio primo prodotto Mac quindi immaginate la mia gioia nel sapere prima di essere fra le candidate per poterlo testare e poi dopo di essere proprio la prescelta! Devo dire che il mio approccio con questo brand non poteva essere migliore: questo prodotto è davvero eccezionale! Ora ve ne parlerò in dettaglio.

Mac descrive la tonalità di questo lucidalabbra come un "Rosso Intenso con Sottotono Blu". E' un gloss passepartout, universale, che sta bene ad ogni donna e grazie al suo sottotono freddo permette di esaltare anche la dentatura facendola apparire più bianca (contribuendo a soddisfare il desiderio di molte ragazze). E' una tonalità di rosso classica, un must che ogni donna dovrebbe possedere. Il pack è semplice: un tubo di plastica trasparente che rende subito visibile il colore del gloss (colore veritiero che una volta applicato sulle labbra è lo stesso che traspare dalla confezione) e tappo nero. La confezione contiene 4,8 g di prodotto per un prezzo di 18,20 €.
Per quanto riguarda invece la texture e la formulazione di questo lipgloss, la prima è abbastanza corposa e nell'applicazione il gloss si stende molto facilmente. Le labbra sono letteralmente avvolte dal gloss, che lascia queste ultime vellutate grazie alla sua estrema cremosità. Il Lipglass non evidenzia la superficie delle labbra ma crea una sorta di velo che le uniforma non lasciando trasparire eventuali imperfezioni (pellicine o screpolature), non si infila nelle pieghe e dona alle labbra una lucentezza a specchio grazie al suo finish estremamente lucido e brillante (effetto glossy). Le labbra sembrano più voluminose e ben definite grazie anche all'applicatore in spugna dalle dimensioni agevoli che permette un'applicazione del gloss precisa e confortevole.
Avendo una texture così cremosa l'unico inconveniente è il fatto che al trascorrere del tempo il gloss possa sbavare: per ovviare a questo problema io i consiglio di applicare o una matita trasparente lungo tutto il bordo delle labbra o stendere preventivamente sulle labbra un leggero strato di rossetto nude che premetterà al gloss di restare al suo posto e di esaltare il suo colore. Per una colorazione ancora più intensa si può stendere prima del gloss un rossetto rosso. In ogni caso la pigmentazione del Lipglass Russian Red è eccezionale: altamente pigmentato, basta una sola passata per colorare uniformemente le labbra. Il prodotto ha poi una profumazione deliziosa: già solo svitando il tappo si viene immediatamente pervasi da un sentore intenso di vaniglia assolutamente piacevole. Per quanto riguarda la durata il gloss resiste dalle 4 alle 5 ore intatto, senza perdere la sua colorazione, dopo di che tende a sbiadire lasciando le labbra colorate da un velo leggero rosso-rosato. Eccovi il Lipglass Russian Red applicato sulle mie labbra:
Ho semplicemente adorato questo gloss: è un gloss davvero eccezionale sotto tutti i punti di vista e il suo prezzo è pienamente giustificato. Un prodotto davvero di alta qualità e dal risultato fenomenale che non passa affatto inosservato! Grazie a BeautyTester per questa opportunità favolosa! 

Testato e recensito per voi, alla prossima review ;)

lunedì 9 marzo 2015

Anteprima: Royalskull.

Quello di oggi è un post anteprima dedicato ad un giovane brand italiano: Royalskull.
Nato relativamente da poco (nel 2010) questo brand si sta affermando nel suo campo, quello dell'abbigliamento, creando collezioni sempre alla moda e dedicate ad un pubblico prettamente giovanile. Royalskull produce capi d'abbigliamento per uomo e donna, dalla linea sportiva ma allo stesso tempo glamour, adatti a chi desidera essere al contempo all'ultima moda pur non rinunciando alla comodità tipica dei capi sportivi. 
Tutti i capi di Royalskull sono molto giovanili, freschi e colorati e possono essere ascritti al genere d'abbigliamento Streetwear: ritroviamo infatti nella loro fattura elementi tipici della cultura Hip Hop e della Japanese Street Fashion.
A metà marzo sarà online il loro e-commerce e verrà presentata la nuova collezione 2015. Eccovi in anteprima qualche foto dei capi che verranno venduti sul loro e-commerce:


Continuate a seguirmi per saperne di più, potrebbero esserci anche delle sorprese per voi miei followers :D
Nel frattempo perché non mettete un Mi Piace sulla pagina Facebook di Royalskull?! 

Stay tuned ;)